HomeMasterExecutive Master in Diritto dello Sport

Executive Master in Diritto dello Sport

Il fenomeno “sport” rappresenta un settore economico e sociale di straordinario dinamismo con risvolti occupazionali di notevole rilevanza.

Alla dimensione agonistica si accompagna quella giuridica e legislativa, caratterizzata da una serie di specifiche attività profit-oriented e da emergenti figure professionali capaci di gestire esigenze e peculiarità.

Sportivi professionisti, associazioni e società professionistiche, Federazioni ed enti sportivi, società commerciali, di comunicazione e di management sportivo richiedono figure manageriali con una appropriata conoscenza delle tematiche inerenti al business sportivo, alle norme e regolamenti dell'ordinamento e della giustizia sportiva.

OBIETTIVI

Il Master in Diritto dello Sport ha l’obiettivo di contribuire alla formazione di specifiche competenze manageriali imprescindibili per chiunque desideri lavorare con professionalità, soddisfazione e profitto nel mondo dello sport:


  • manager e dirigenti di società e organizzazioni sportive
  • liberi professionisti
  • dirigenti di aziende che operano nel settore dei prodotti, degli articoli e dei servizi sportivi.

DESTINATARI

Chi opera o chi aspira ad operare nel mondo dello sport business ed intende acquisire le competenze giuridiche e normative legate a questo specifico settore.

Il master è destinato inoltre ad Avvocati, Manager ed Agenti di Calciatori.

METODOLOGIA DIDATTICA

La nostra metodologia didattica si caratterizza per:


  • utilizzo di una metodologia interattiva per consentire ai partecipanti di accedere ad una più profonda conoscenza dei meccanismi che regolano l'attività lavorativa nel mondo dello sport
  • verifica delle conoscenze teorico-pratiche acquisite
  • utilizzo del project work, come mezzo per applicare conoscenze già acquisite e per formare su tematiche specifiche dell’azienda


La formazione di piccoli gruppi di lavoro, ai quali sarà affidata l’elaborazione e discussione di casi aziendali, ha la funzione, inoltre, di favorire, sia lo sviluppo delle competenze manageriali necessarie per la gestione dei progetti e delle attività in team, sia il naturale trasferimento di conoscenze, competenze ed esperienze tra i partecipanti al corso.

DOCENTI

Direttore: Antonio De Silvestri

Magistrato di Cassazione in congedo, già docente di “Diritto processuale dello sport” presso l’università di Teramo, nonché Coordinatore Scientifico dell’ISEF di Bologna – Sede di Padova. Consulente Giuridico della Lega Nazionale Dilettanti e membro della CAF della F.I.G.B. Ha ricoperto numerose cariche nell’ambito del CONI.Membro del Comitato scientifico della Rivista di Diritto Sportivo; Presidente della Commissione Tesseramenti della FIGC; Presidente della Commissione di Studio della L.N.D – F.I.G.C.; Componente dell’Ufficio Indagini della F.I.P. Autore di pubblicazioni scientifiche.


DOCENTI

Prof.Avv.Antonino De Silvestri - docente di Diritto Processuale Sportivo - Foro di Vicenza

Prof.Avv.Mattia Grassani - Foro di Bologna

Avv.Nino Saccà - Vice Presidente F.I.R. - Foro di Livorno

Avv.Giuseppe Febbo - Foro di Pescara- Componente Commissione Disciplinare Naz.le FIGC

Avv.Federico Menichini - Foro di Bologna- Studio Legale Grassani

Avv.Claudio Parlato - Foro di Napoli

Prof.Federico Cartei - Università di Pisa

Dr.Alberto Cei - Presidente SIPisS-Società Italiana di Psicologia dello Sport

Dr.Franco Donati - Ethicsport

Sono previste testimonianze di noti personaggi dello sport.


I docenti elencati in questa faculty hanno partecipato e partecipano a diverso titolo al master. Sulla base di esigenze organizzative, potranno intervenire in aula ulteriori professionisti.

PROGRAMMA

Le fonti nel diritto dello sport

  • Fonti internazionali e comunitarie
  • Riferimenti e principi costituzionali
  • Le fonti normative
  • La legge n. 426 del 1942
  • La Legge Meandri e successiva riforma
  • Fonti statutarie e regolamentari
  • Statuto del CONI e Statuti Federali
  • Regolamenti del CONI e Regolamenti Federali


Le istituzioni internazionali

  • Il Comitato Olimpico Internazionale
  • Le Federazioni Internazionali
  • Il Tribunale Arbitrale dello sport
  • Rapporti tra enti internazionali e nazionali


Le istituzioni dell'ordinamento nazionale

  • Il CONI
  • Le Federazioni sportive nazionali
  • La federazione italiana disabili
  • Le leghe di società sportive
  • Le associazioni e le società sportive
  • Gli enti di promozione sportivaLe discipline associate al CONI
  • Le società benemerite
  • L'Unire


I soggetti dell'ordinamento sportivo

  • Atleti
  • Tecnici e arbriti sportivi
  • Dirigenti
  • Professionismo, semi-professionismo e dilettantismo
  • Il procuratore sportivo


Il rapporto di lavoro nel mondo dello sport

  • Le fonti del lavoro sportivo
  • Lavoro autonomo e subordinato
  • Costituzione del rapporto di lavoro
  • Reciproci diritti e doveri
  • Diritti sindacali, tutela previdenziale ed assistenziale
  • Potere disciplinare e relative sanzioni
  • Le controversie del lavoro


La giustizia sportiva

  • Il sistema di giustizia sportiva in Italia: principi e classificazione
  • I rapporti con la giustizia ordinaria
  • Orientamenti di dottrina e giurisprudenza in punto di responsabilità sportiva
  • Gli illeciti e le sanzioni sportive
  • La clausola compromissoria
  • Validità ed efficacia del provvedimento sanzionatorio sportivo
  • Aspetti pubblicistici e privatistici del diritto dello sport
  • L'arbitrato sportivo
  • L'Alta Corte di Giustizia Sportiva e il Tribunale Nazionale di Arbitrato dello Sport
  • La legge n. 280 del 2003


Il doping

  • Profili internazionali e nazionali
  • Aspetti medico-scentifici
  • Aspetti giuridici
  • La W.A.D.A.
  • La commissione antidoping
  • La procura antidoping


Sport e proprietà intellettuale

  • I segni distintivi e il loro sfruttamento commerciale
  • Pubblicità
  • Sponsorizzazione
  • Merchandising
  • Licensing
  • I diritti di immagine degli sportivi: sfruttamento e tutela


La responsabilità civile nello sport

  • I rischi dell’attività sportivaI rischi nella gestione di impianti sportivi
  • Profili di responsabilità verso atleti e verso terzi
  • La sportasi e le altre forme di assicurazione sportiva


La responsabilità penale nello sport

  • La responsabilità penale colposa nell’attività sportiva
  • L’esercizio dell’attività sportiva come scriminate
  • La responsabilità penale nella gestione di impianti sportivi
  • Profili di rilevanza penale nell’attività sportiva professionale e dilettantistica


Il sistema fiscale nello sport

  • Il sistema fiscale nel dilettantismo
  • Il sistema fiscale nel professionismo
  • Il sistema previdenziale

SEDE

Lucca

CALENDARIO E DURATA

Il master si compone di 15 incontri al sabato con orario 9.30 - 18.00.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione al Master è fissata in 3.500 € + IVA.

ISCRIZIONE

Per iscriversi inviare:


  • lettera motivazionale
  • curriculum vitae (con autorizzazione al trattamento dei dati personali)
  • 2 foto formato tessera
  • modulo d'iscrizione (da scaricare in pdf)


Modalità di invio:


  • Posta: Scudo, Viale San Concordio, 81 - 55100 Lucca
  • Fax: 0583 418368


Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa: Tel. 0583.31.64.01.

Richiesta Informazioni

v
Invia